I lavoratori Sanac di Massa martedì (10.12), in sciopero, saranno alla manifestazione di Roma con i colleghi ex Ilva

La situazione di Taranto mette, com'è noto,  a forte rischio le prospettive della Sanac di Massa legata doppio filo con Arcelor Mittal che l’avrebbe dovuta acquistare e a cui fornisce refrattari per i forni.
Giusto il tempo di gioire per aver evitato la cassa integrazione in questo mese di dicembre sia pure attraverso festività e ferie arretrate, ed anche per un nuovo carico di lavoro proveniente da Taranto per i mesi di gennaio e febbraio, che è arrivata la doccia fredda della conferma del piano industriale e degli esuberi. E’ per questo che martedì (10.12) i lavoratori della Sanac di Massa, in sciopero, saranno a Roma insieme ai loro colleghi sardi e a quelli Arcelor Mittal

Notizia del: ven 06 dic, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

27-01-2020
Oggi a partire dalle 11 il ministro Nunzia Catalfo incontra le ....
27-01-2020
Oggi la Toscana rivive con settemila studenti che sono arrivati ....
27-01-2020
La preoccupazione dei lavoratori per la situazione della GKN ....
27-01-2020
2.300 lavoratori distribuiti in buona parte negli stabilimenti ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Français     Deutsch     Español     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)