Seconda giornata di Mobilitazione, rimettere al centro la questine salariale

Tania Scacchetti dal palco romano nella seconda giornata di mobilitazione di Cgil, Cisl e Uil. Bisogna rinnovare i contratti puntando su salari e diritti dignitosi per tutti. Sul lavoro pubblico: avanzamenti del governo, ma ancora non basta
In piazza perché gli impegni presi non vengano manomessi nell'iter parlamentare della manovra. E perché i tavoli avviati portino a risultati concreti. Così Tania Scacchetti, segretaria confederale della Cgil, dal palco di piazza Santi Apostoli a Roma per la seconda delle tre giornate di mobilitazione con cui Cgil, Cisl e Uil ribadiscono le loro richieste in vista dell’approvazione della legge di bilancio.
La manifestazione di oggi (12 dicembre) è dedicata in particolare ai contratti e al lavoro pubblico ed è proprio dai contratti che la sindacalista ha iniziato il suo intervento: “I contratti vanno rinnovati subito, ci sono casi clamorosi, come quello della sanità privata e della Multiservizi: persone che aspettano un rinnovo da 10, 12 anni. È inammissibile, è una presa in giro, una grave mancanza di rispetto per chi lavora”.
I rinnovi, poi, non possono essere al ribasso: “Dobbiamo iniziare nel nostro paese ad affrontare la questione salariale. Il lavoro non può, come è accaduto in questi anni, diventare povero. Ed è inaccettabile che i diritti di chi lavora siano sacrificati sull'altare di una competitività che ha arricchito pochi e indebolito tutti gli altri”. Insomma: serve certo più lavoro, ma che sia lavoro di qualità, “che contrasti la precarietà ed estenda e riconosca i diritti a prescindere dal tipo di rapporto di lavoro o dalla tipologia dell'impresa”. Proprio per questo per Scacchetti occorre discutere col governo “non solo di come far crescere i salari minimi, ma tutte le retribuzioni”.

Notizia del: gio 12 dic, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

24-01-2020
FP CGIL - CISL FP - UIL PA - UNSA - FLP denunciano carenze di ....
24-01-2020
Venerdì 31 gennaio alle ore 16.30 presso l’Auditorium della ....
24-01-2020
Posegue la moblitazione dei 120 dipendenti della Vibac di Vinci, ....
24-01-2020
Un monastero buddista sorgerà nella ex Cava di Poggio alla Penna ....
24-01-2020
“La Regione metterà in campo una task force di professionisti ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Français     Deutsch     Español     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)