Maltempo sulla Toscana, crolla la Cassia fra Abbadia e Radicofani. Rossi: "Stato di emergenza regionale"

Il maltempo che in queste ore ha imperversato in gran parte della regione e, in particolare, nel sud della Toscana, ha fatto crollare un pezzo della statale Cassia, tra Abbadia San Salvatore e Radicofani (Siena), in Maremma. Il presidente della Regione Enrico Rossi si è immediatamente attivato e ha deciso di proclamare oggi stesso lo stato di emergenza per l'intero territorio regionale, per gli eventi meteo di queste ultime ore.
"La strada statale Cassia è interrotta e anche le strade provinciali intorno versano in condizioni di difficoltà - afferma il presidente - Ho già convocato una riunione per lunedì 23, con ANAS, Provincia di Siena e con i Comuni interessati insieme ai tecnici della Regione. Faremo tutto il possibile per risolvere il problema e ridurre i disagi".
La dichiarazione dello stato di emergenza si è resa necessaria anche per fare fronte ad altri problemi, come frane ed allagamenti, causati alla viabilità minore dalle intense precipitazioni che, da stanotte, stanno ancora continuando su buona parte della Toscana.
Numerose le segnalazioni arrivate alla Protezione civile regionale. Nel sud della Toscana, a Gavorrano, si è registrato l'allagamento di un sottopasso, con un'auto rimasta bloccata per fortuna senza danni alle persone.
Frane anche nel pistoiese, sulla Strada provinciale di San Baronto, a Lucca, in località Gambata, sulla strada comunale a Pescaglia, sulla strada provinciale 20 in provincia di Massa. Allagamenti anche a Badia Tedalda, sulla provinciale 152 a Castiglion della Pescaia. Piccoli allagamenti, legati al reticolo minore, si sono verificati anche nei comuni di Magliano in Toscana, Castiglion della Pescaia, Arcidosso, Vernio.
Le piogge sono state abbondanti e concentrate soprattutto in provincia di Massa Carrara, Pistoia, Lucca e sul Monte Amiata. I valori massimi registati nelle 24 ore sono stati i 263 millimetri caduti a Campagrina, in provincia di Lucca. Nelle ultime 6 ore la punta massima di 99,4 millimetri si è registrata sempre a Campagrina, mentre a San Vincenzo sono caduti 80 millimetri.
La situazione persiste anche se in graduale miglioramento dal pomeriggio, ma la pioggia continuerà a cadere per tutta la giornata. Daremo aggiornamenti più precisi con il prossimo bollettino della sala operativa della protezione civile regionale.

Meteo, codice arancione anche domenica 22 per pioggia, vento e mareggiate
Proseguono le condizioni di instabilità che porteranno, nella notte fra sabato 21 e domenica 22 dicembre ad un rapido peggioramento della situazione meteo, dopo una breve schiarita nel pomeriggio di oggi, sabato 21, quando sono ancora previste precipitazioni sparse e intermittenti ma in attenuazione.
Durante la notte sono attese piogge diffuse e temporali sparsi. In particolare nel grossetano e nell’entroterra prossimo alla costa, con possibilità di colpi di vento e grandinate. Un miglioramento si registrerà già nel corso della mattinata di domenica.
La Sala operativa unificata della Regione Toscana ha emesso un nuovo codice arancione per pioggia, temporali forti, mareggiate e vento che interessa, da oggi, la costa etrusca e da domani si estende a tutto il litorale, dalla Versilia, alla costa etrusca, al grossetano, comprese le zone interne della toscana meridionale.
Sulle altre zone della Toscana la Soup ha confermato comunque il codice giallo per gli stessi fenomeni.
Dettagli e consigli sui comportamenti da adottare si trovano all'interno della sezione "Allerta meteo" del sito della Regione Toscana, all'indirizzo www.regione.toscana.it/allertameteo.

Notizia del: sab 21 dic, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

27-02-2020
Incidente sul lavoro in una segheria di Carrara (Massa Carrara) ....
27-02-2020
Stava cambiando con la gru una lampada dell'illuminazione pubblica. ....
27-02-2020
Con una nota diramata nel pomeriggio di ieri, mercoledì 26 febbraio, ....
27-02-2020
"Ho sentito Pietro Battista, presidente del gruppo Vibac. Nella ....
27-02-2020
Venti settimane in più di integrazione al reddito per lavoratori ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Français     Deutsch     Español     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)