Logistica. Filt Cgil: il governo riapra il confronto contro l'illegalità

“Il governo faccia presto a riavviare il tavolo della legalità su irregolarità, lavoro nero e appalti nella logistica”. Lo chiede il segretario nazionale della Filt Cgil Michele De Rose, alla luce delle inchieste della procura di Milano sul settore, a partire da quella su Ceva Logistic, spiegando che “condividiamo la proposta di Confetra della necessità di riavviare il confronto al ministero dello Sviluppo economico con ministeri degli Interni, del Lavoro e dei Trasporti”.
“La legalità - spiega il segretario - è uno dei punti della piattaforma presentata da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti per il rinnovo del contratto nazionale logistica, trasporto merci e spedizione, in quanto da tempo siamo impegnati in questa battaglia di civiltà nel settore. Contemporaneamente - afferma infine De Rose - si deve far presto a rinnovare il ccnl in modo da avere a disposizione per tutti uno strumento innovato per affrontare meglio le sfide del mercato e garantire la tutela dei lavoratori”.


 

Notizia del: ven 27 dic, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

27-02-2020
Incidente sul lavoro in una segheria di Carrara (Massa Carrara) ....
27-02-2020
Stava cambiando con la gru una lampada dell'illuminazione pubblica. ....
27-02-2020
Con una nota diramata nel pomeriggio di ieri, mercoledì 26 febbraio, ....
27-02-2020
"Ho sentito Pietro Battista, presidente del gruppo Vibac. Nella ....
27-02-2020
Venti settimane in più di integrazione al reddito per lavoratori ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Français     Deutsch     Español     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)