Lavoro diminuisce,protesta sotto sede autorità porto Livorno Presidio dei lavoratori Alp, per 60 calati turni

Presidio dei lavoratori Alp, oggi a Livorno sotto la sede dell'Autorità Portuale per protestare sulla riduzione dei turni di lavoro che da luglio ha colpito il settore. Si tratta di una sessantina di lavoratori che vengono impiegati quando ci sono picchi di lavoro in porto, ma la questione secondo i sindacati è ancora più ampia. "Stiamo cercando di sensibilizzare le istituzioni - ha spiegato Giuseppe Gucciardo, segretario generale Filt-Cgil di Livorno - affinché percepiscano il problema del porto non solo come problema della città ma come problema della regione Toscana intera. La Toscana che è una regione ad alto valore aggiunto specie nell'export, se non ha un sistema logistico portuale all'altezza della produzione ha una deficienza preoccupante. Per questo è necessario che tutti i portatori di interesse, istituzioni, rappresentati delle imprese e dei lavoratori scendano in campo per dare un contributo fattivo a che un porto come Livorno possa funzionare e svilupparsi secondo i programmi come dovrebbe".(ANSA).

Notizia del: mer 19 feb, 2020

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

30-03-2020
Ammontano a 21,4 milioni le risorse straordinarie stanziate dal ....
30-03-2020
Senza il reddito di cittadinanza sarebbe esplosa l'emergenza ....
30-03-2020
Stiamo vivendo un periodo eccezionalmente difficile e complesso ....
29-03-2020
Sono 305 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Français     Deutsch     Español     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)