Industria alimentare, interrotta trattativa per il rinnovo

Al via la mobilitazione col blocco degli straordinari e di tutte le flessibilitÓ dal 22 febbraio, assemblee in tutti i siti produttivi e tre attivi unitari interregionali (Milano, Roma, Napoli) il 2 marzo. Nei prossimi giorni definite nuove azioni di lotta
Dopo l’ennesima ‘due giorni’ di negoziato, si sono interrotte le trattative per il rinnovo del ccnl dei lavoratori dipendenti dell’industria alimentare, scaduto il 30 novembre 2019, che interessa oltre 400.000 lavoratori.
Ne danno notizia le segreterie nazionali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, che stigmatizzano il comportamento della controparte, Federalimentare, che in sei mesi di trattative non solo non ha dato risposte soddisfacenti alle richieste sindacali su salario e welfare, ma non ha neppure voluto affrontare adeguatamente temi, quali formazione, classificazione, comunitÓ di sito, giovani e ricambio generazionale che, in un contratto di valenza quadriennale, dovrebbero avere grande importanza anche per il futuro delle imprese.
La delegazione trattante delle tre sigle ha giÓ definito le prime iniziative di mobilitazione dei lavoratori, con il blocco degli straordinari e di tutte le flessibilitÓ a partire da sabato 22 febbraio, assemblee in tutti i siti produttivi e tre attivi unitari interregionali (a Milano, Roma, Napoli) per il 2 marzo. Nei prossimi giorni saranno definite ulteriori azioni di lotta.

Notizia del: ven 21 feb, 2020

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

06-04-2020
Il governo deve fornire dei ''chiarimenti su un messaggio'' dell'Inps, ....
06-04-2020
Solo nel caso poco probabile di un ritorno in classe entro il ....
06-04-2020
Una graduale ripresa delle attivitÓ in Italia non prima della ....
06-04-2020
Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha firmato l'ordinanza ....
06-04-2020
L'UniversitÓ di Pisa conferirÓ domani la laurea alla memoria ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)