Cgil Cisl Uil Toscana: emergenza coronavirus, rafforzati strumenti bilateralità settore artigiano

Venti settimane in pi¨ di integrazione al reddito per lavoratori di imprese artigiane iscritte Fondo di SolidarietÓ Bilaterale per l’Artigianato (FSBA)
Firenze 27.02.2020.- Firmato ieri a Roma, da CGIL,CISL e UIL un accordo interconfederale, riguarda tutto il territorio nazionale, che rafforza gli strumenti della bilateralitÓ nel settore artigianato. Il tutto in attesa del decreto legge che dovrebbe portare a ulteriori ammortizzatori sociali a fronte dell'emergenza dovuta al coronavirus.
Con questo accordo, riguarda ovviamente anche la Toscana, che ha carattere transitorio per la durata dell’emergenza coronavirus, alle 20 settimane giÓ previste, ne vengono aggiunte altre venti con integrazione salariale, in caso di sospensione o di riduzione orario, in favore dei lavoratori dipendenti di aziende iscritte al Fondo di SolidarietÓ Bilaterale per l’Artigianato (FSBA).
Le 40 settimane (20+20) devono essere ‘consumate’ entro un biennio a decorrere dal momento della domanda.
Mirko Lami Cgil Toscana
Ciro Recce Cisl Toscana
Mario Catalini Uil Toscana

Notizia del: gio 27 feb, 2020

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

30-03-2020
"Negli appalti degli alberghi, addetti senza lavoro e senza ammortizzatori ....
30-03-2020
Ammontano a 21,4 milioni le risorse straordinarie stanziate dal ....
30-03-2020
Senza il reddito di cittadinanza sarebbe esplosa l'emergenza ....
30-03-2020
Stiamo vivendo un periodo eccezionalmente difficile e complesso ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)