Vibac: Morani, titolare più possibilista su sito Vinci Sottosegretario Mise oggi posizione meno dura su 120 licenziati

"Ho sentito Pietro Battista, presidente del gruppo Vibac. Nella telefonata, Battista si è mostrato più possibilista per mettere in campo un'alternativa alla chiusura". A dirlo, in una nota, è la sottosegretaria al Ministero dello Sviluppo economico Alessia Morani, la quale ha contattato oggi l'imprenditore di Ticineto (Alessandria) che, in un incontro al Mise, aveva annunciato di non voler ritirare i licenziamenti di 120 lavoratori dello stabilimento di Vinci (Firenze) confermando l'intenzione di dismetterlo. "A Battista - prosegue Morani - ho detto che noi siamo disponibili a mettere sul piatto, come avevamo concordato, tutti gli strumenti che il Mise ha per affrontare le crisi di impresa. Ieri la riunione si è chiusa male con un atteggiamento di chiusura totale da parte dell'azienda che ha ribadito la volontà di chiudere lo stabilimento. Ho chiesto a Battista la disponibilità di incontrarci, alla mia presenza, per tentare una mediazione politica tra le parti. Li riconvocheremo a breve, già la prossima settimana".(ANSA).

Notizia del: gio 27 feb, 2020

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

27-05-2020
Lo sport è un lavoro. Ma mancano tutele e ammortizzatori. E' ....
26-05-2020
"Vediamo i dati giorno per giorno: abbiamo retto bene le aperture ....
26-05-2020
Il presidente federale tedesco Frank-Walter Steinmeier ha conferito ....
26-05-2020
I cinque maggiori sindacati del settore (Flc Cgil, Cisl Scuola, ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Français     Deutsch     Español     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)