Arezzo: Filctem Cgil, "la Tratos mette al secondo posto la salute dei lavoratori. E rimane aperta''

"Continuiamo a non comprendere come le produzioni della Tratos di Pieve SantoStefano possano essere considerate essenziali in questa fase di emergenza sanitaria determinata dal coronavirus - commenta Gabriele Innocenti, Segretario della Filctem Cgil. L'azienda continua a rimanere aperta. Produce cavi elettrici, telefonici e in fibra ottica. Riteniamo che queste produzioni, in base ai codici Ateco e al buon senso, non possano essere ritenute essenziali. Oltre 200 dipendenti continuano quindi ad essere costretti a recarsi al lavoro, affrontando anche trasferimenti in auto, considerando la localizzazione dell'azienda".
La Filctem aveva giÓ inviato una lettera al Presidente Albano Bragagni affermando che "nessun' altra impresa, in Italia o all'estero, sarÓ costretta a bloccare le attivitÓ a causa della mancanza di alimentazione di prodotti da parte della Tratos. Si tratta di un periodo che ci auguriamo breve durante il quale tutti, sia gli imprenditori che i lavoratori, devono mettere al primo posto la salute e al secondo la continuitÓ produttiva. Anche per l'evidente ragione, qualora si guardi solo al reddito d'impresa, che senza la prima non Ŕ possibile la seconda".
"Il nostro invito alla riflessione non ha avuto esito - conclude Innocenti. A questo punto segnaleremo alla Prefettura un'apertura che a nostro parere non rientra tra quella autorizzate dal Governo e che mette a rischio la salute dei lavoratori, il pi¨ importante capitale della Tratos. E con i lavoratori, nelle prossime ore, decideremo quale risposta dare all'azienda".

Notizia del: gio 26 mar, 2020

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

26-05-2020
"Vediamo i dati giorno per giorno: abbiamo retto bene le aperture ....
26-05-2020
Il presidente federale tedesco Frank-Walter Steinmeier ha conferito ....
26-05-2020
I cinque maggiori sindacati del settore (Flc Cgil, Cisl Scuola, ....
26-05-2020
Oggi sciopero e presidio con Fiom-Cgil e Nidil-Cgil Firenze davanti ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)