CAMORRA: POLIZIA SEQUESTRA IN TOSCANA BENI PER 12 MILIONI
Beni per 12 milioni di euro, tra cui appartamenti, una clinica dell'hinterland napoletano, trentasei conti correnti ed attività imprenditoriali, per un totale di 12 milioni di euro e numerose autovetture di lusso per un valore complessivo di oltre 500 mila euro. Sono il bilancio di un'operazione di polizia in Toscana che ha portato al sequestro di beni che costituivano il profitto delle infiltrazioni della camorra nel mondo dei locali notturni della Toscana, di estorsioni, prostituzione, usura, finanziamenti illegali, nonché gioco d'azzardo e scommesse. Lo ha reso noto la questura di Firenze. I sequestri a carico di alcuni esponenti del clan camorristico Terracciano, attivo in Campania ed in Toscana, sono stati eseguiti da agenti delle Squadre Mobili delle Questure di Firenze e Prato, con gli uomini della Guardia di Finanza di Prato e Lucca, coordinati dal magistrato della Direzione Distrettuale Antimafia di Firenze Pietro Suchan. Sono interessate le province di Firenze, Prato, Napoli, Milano, Genova, Lucca e Perugia.  (ANSA).
Notizia del: mer 10 giu, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

28-01-2020
La Regione Toscana e il Comune di Piombino chiedono un incontro ....
28-01-2020
Divieto di utilizzo di acqua per uso potabile da pozzi privati ....
27-01-2020
“Nel corso dell’incontro di oggi “Linea D’Appalto”, ....
27-01-2020
“Il rinnovo in tempi certi dei contratti nazionali e regionali ....
27-01-2020
L’ingresso di aria umida e mite in atto nella nostra regione ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)