BORGO A MOZZANO (LU): FIOM CGIL, L'ALUMI.L HA INIZIATO LO SMANTELLAMENTO
Proteste dei sindacati contro l’azienda Alumi.l di Borgo a Mozzano. «Ci è giunta notizia - dice il segretario provinciale della Fiom-Cgil Massimo Braccini - che l’azienda Alumi.l ha cominciato a smontare l’impianto di sublimazione, una particolare lavorazione di verniciatura dove operavano 9 lavoratori che, da sei mesi sono stati collocati in cassa integrazione a zero ore». «Visto il perdurare della grave situazione aziendale - dice Braccini - e l’avviarsi del possibile processo di smantellamento produttivo, oltre che a continuare a mantenere il presidio davanti l’azienda ed a valutare di proclamare altre iniziative sindacali, invitiamo l’amministrazione di Borgo a Mozzano a convocare un consiglio comunale straordinario per discutere della crisi dell’azienda Alumi.l.»
Notizia del: ven 12 giu, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

20-06-2020
E’ passato un mese oramai dalla temuta apertura integrale ....
20-06-2020
Il primo contratto industriale nella crisi Covid 19, Sindacati: ....
19-06-2020
"Da anni il Pd lavora per la corretta gestione del ciclo dei ....
19-06-2020
"Il Consiglio di Stato respinge il ricorso della Edison verso ....
19-06-2020
Si Ŕ insediato oggi il tavolo di coordinamento per la realizzazione ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)