BORGO A MOZZANO (LU): FIOM CGIL, L'ALUMI.L HA INIZIATO LO SMANTELLAMENTO
Proteste dei sindacati contro l’azienda Alumi.l di Borgo a Mozzano. «Ci è giunta notizia - dice il segretario provinciale della Fiom-Cgil Massimo Braccini - che l’azienda Alumi.l ha cominciato a smontare l’impianto di sublimazione, una particolare lavorazione di verniciatura dove operavano 9 lavoratori che, da sei mesi sono stati collocati in cassa integrazione a zero ore». «Visto il perdurare della grave situazione aziendale - dice Braccini - e l’avviarsi del possibile processo di smantellamento produttivo, oltre che a continuare a mantenere il presidio davanti l’azienda ed a valutare di proclamare altre iniziative sindacali, invitiamo l’amministrazione di Borgo a Mozzano a convocare un consiglio comunale straordinario per discutere della crisi dell’azienda Alumi.l.»
Notizia del: ven 12 giu, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

24-01-2020
FP CGIL - CISL FP - UIL PA - UNSA - FLP denunciano carenze di ....
24-01-2020
Venerdì 31 gennaio alle ore 16.30 presso l’Auditorium della ....
24-01-2020
Posegue la moblitazione dei 120 dipendenti della Vibac di Vinci, ....
24-01-2020
Un monastero buddista sorgerà nella ex Cava di Poggio alla Penna ....
24-01-2020
“La Regione metterà in campo una task force di professionisti ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Français     Deutsch     Español     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)