STRAGE VIAREGGIO: VITTIME SALGONO A 23,MORTA LA PIU' GIOVANE

E' morta nella notte nel centro grandi ustionati dell'ospedale Villa Scassi di Sampierdarena, Sara Orsi, di 24 anni, 23/ma vittima del disastro di Viareggio. Sara Orsi era la più giovane e la meno grave dei tre feriti ricoverati a Genova. Aveva riportato ustioni sul 70% della superficie corporea. Ieri era stata sottoposta ad un intervento di innesto cutaneo. A Genova sono ricoverati anche la madre, di 54 anni, con ustioni sull'80% del corpo, ed un uomo di 45 anni con ustioni sul 90% del corpo.Secondo quanto spiegato dalla direzione sanitaria dell'ospedale Villa Scassi di Genova, Sara Orsi è morta nella notte dopo essere andata in arresto cardiaco due volte. La giovane è stata trasferita nelle camere mortuarie del nosocomio in attesa delle disposizioni della magistratura. Della morte della ragazza non è stata informata la madre di 54 anni, che resta in gravi condizioni ed è sedata nello stesso reparto dei grandi ustionati dell'ospedale ligure. La donna stamani sarà sottoposta a un intervento chirurgico. Il padre della giovane, rimasto illeso nel rogo, è invece costretto su una sedia a rotelle a causa di una grave malattia. Del decesso è stato informato anche un medico delle Ferrovie che in questi giorni si è occupato di portare sostegno psicologico ai parenti delle vittime. Rimangono intanto gravi le condizioni dell'uomo di 45 anni, anch'egli ricoverato a Villa Scassi, che ha riportato ustioni sul 90% del corpo. Dal suo arrivo al nosocomio genovese non ha mai ripreso conoscenza e non è mai stato abbandonato dai genitori, che continuano a sperare. (ANSA).

Notizia del: gio 09 lug, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

26-02-2020
Sostegno diretto alle start up, sconti fiscali, costruzione distretti ....
26-02-2020
Massima collaborazione e definizione al pi¨ presto di misure ....
26-02-2020
Si Ŕ riunito oggi alla Spezia, presso la sede dell'AutoritÓ di ....
26-02-2020
Per consentire l'operativitÓ dei cantieri sulla linea Firenze ....
26-02-2020
"Tra l'azione costante di promozione e valorizzazione delle nostre ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)