CARREFOUR DISDICE L'INTEGRATIVO SABATO PROSSIMO SARA' SCIOPERO

Nessun riconoscimento della pausa retribuita e nessun pagamento del premio aziendale. La crisi del Gruppo Carrefour è arrivata al punto tale di disdire il contratto integrativo. E le organizzazioni sindacali hanno già proclamato, a partire da ieri pomeriggio, quattro ore di assemblea sia al mattino che al pomeriggio con uno sciopero in tutti i Carrefour, GS, Dì x Dì d’Italia proclamato per sabato prossimo: «Prendiamo atto delle decisioni della direzione in mezzo ad una trattativa che stava decidendo come gestire la crisi che vedeva una richiesta aziendale di togliere alcuni istituti del contratto integrativo nei punti vendita più colpiti tra cui Lucca» dice Massimiliano Bindocci della Cgil. «L’azienda - conclude Bindocci - ha deciso in modo unilaterale di disdire il contratto integrativo non applicando dal prossimo autunno nessun accordo ulteriore. Su tali iniziative abbiamo anche delle riserve in merito alla legittimità. L’azienda a Lucca dopo una recente mobilità che ha visto uscire diverse decine di dipendenti è ormai diventata sempre più difficile da gestire e rilanciare, essendo rimaste circa 170 persone a lavorarci».

DA IL TIRRENO

Notizia del: sab 11 lug, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

26-02-2020
Sostegno diretto alle start up, sconti fiscali, costruzione distretti ....
26-02-2020
Massima collaborazione e definizione al pi¨ presto di misure ....
26-02-2020
Si Ŕ riunito oggi alla Spezia, presso la sede dell'AutoritÓ di ....
26-02-2020
Per consentire l'operativitÓ dei cantieri sulla linea Firenze ....
26-02-2020
"Tra l'azione costante di promozione e valorizzazione delle nostre ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)