DECRETO BRUNETTA: CAPPELLI (CGIL TOSCANA), FRONTE COMUNE SINDACATI ISTITUZIONI PER UN SUO RADICALE CAMBIAMENTO
Daniela Cappelli “Siamo  disponibili con convinzione ad una forte ed incisiva azione comune, istituzioni regionali e locali e forze sindacali, per indurre il governo a cambiare il decreto Brunetta che se non radicalmente modificato rischia di produrre danni irreparabili alla pubblica amministrazione e a cascata alla qualità della vita dei cittadini”: con queste parole Daniela Cappelli, segretaria regionale della Cgil, ha accolto l’invito in tal senso, fatto ieri del vicepresidente della Regione Federico Gelli e delle rappresentanze degli Enti Locali toscani (Anci, Uncem, Upi).
“E’ assolutamente inaccettabile”, aggiunge Cappelli, “che il governo penalizzi pesantemente, dopo avere negato ogni reale confronto con gli interessati, il personale pubblico con la riduzione degli stipendi in atto, neghi ogni stabilizzazione del lavoro precario e avvii una nuova stagione di precarizzazione, costringa le amministrazioni locali a pesantissimi tagli ai servizi”. “E non è ancora finita”, continua, “con la disposizione che consente di fare una nuova assunzione ogni dieci pensionamenti, porterà alla paralisi molti piccoli comuni e piccoli enti”. “Per questo”, conclude Daniela Cappelli, “la Cgil Toscana pensa che un fronte comune istituzioni sindacati per costringere il governo e il suo ministro a cambiare strada sia da fare e da fare il più in fretta possibile” nb
Notizia del: ven 01 ago, 2008

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

30-03-2020
"Negli appalti degli alberghi, addetti senza lavoro e senza ammortizzatori ....
30-03-2020
Ammontano a 21,4 milioni le risorse straordinarie stanziate dal ....
30-03-2020
Senza il reddito di cittadinanza sarebbe esplosa l'emergenza ....
30-03-2020
Stiamo vivendo un periodo eccezionalmente difficile e complesso ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)