SCIOPERO ALLA FIAT DI MIRAFIORI CORTEO BLOCCA TRAFFICO
Sciopero alla Fiat di Mirafiori. Più di mille lavoratori delle Carrozzerie sono usciti in corteo dallo stabilimento Fiat e hanno bloccato il traffico in corso Tazzoli. Le linee della fabbrica sono "completamente ferme", fa sapere il sindacato Fiom, mentre per la Fiat l'adesione è del 39%. I lavoratori stanno raggiungendo il Mirafiori Motor Village. Altri cortei dovrebbero uscire anche dalle Presse e dalle ex Meccaniche.
Lo sciopero di due ore è stato proclamato da tutte le organizzazioni sindacali per chiedere alla Fiat di pagare un congruo premio di risultato (almeno 800 euro mentre l'azienda ne ha proposti 500) e di dare la stessa cifra anche ai cassintegrati.
"La Fiat - dice il segretario generale della Fiom torinese, Giorgio Airaudo - non può non dare sicurezza ai lavoratori che pagano due volte la crisi con la cassa integrazione e non ricevendo il premio di risultato. La Fiat deve risposte al Paese e ai suoi lavoratori. Chi pensava che la crisi rendesse i lavoratori paurosi e ricattabili si è sbagliato. Oggi Mirafiori è ferma". DA REPUBBLICA.IT

Notizia del: mar 14 lug, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

19-02-2020
“Oggi si Ŕ svolto presso la sede di Confindustria a Roma ....
19-02-2020
La vertenza delle ex lavoratrici Piaggio, che da giorni 'occupano' ....
19-02-2020
Assunzioni di personale, contratti prorogati, nuova foresteria ....
19-02-2020
La rsu e le organizzazioni sindacali di Rimateria hanno deciso ....
19-02-2020
Presidio dei lavoratori Alp, oggi a Livorno sotto la sede dell'AutoritÓ ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)