LAVORO: SCA; PROVINCIA AREZZO, NON BASTA ACCORDO DEL 16/6
"Oggi confermiamo che non ci accontentiamo dell'accordo, pur buono del mese scorso, ma seguiremo la vertenza passo passo fino alla fine. E' un impegno solenne". Lo ha detto Roberto Vasai, neo presidente della Provincia di Arezzo, nel corso della prima riunione della sua giunta, svoltasi a Pratovecchio, nella sala del Podestà, alla presenza di amministratori locali, sindacali e rappresentanti dei lavoratori della Sca. Da parte loro i lavoratori, direttamente o attraverso i sindacati, hanno ribadito la soddisfazione per l'accordo del 16 giugno, ma al tempo stesso espresso preoccupazioni per la seconda parte della trattativa che si apre ufficialmente a settembre. Alla Sca di Pratovecchio, azienda del settore cartario, sono stati ritirati i licenziamenti e l'azienda ha garantito il lavoro fino alla fine dell'anno. Nel frattempo andrà individuato sia un possibile acquirente, sia il piano industriale con le sue ricadute sul piano occupazionale. Dei 139 dipendenti, una parte, grazie agli ammortizzatori sociali, potrebbe anticipare la via della pensione, ma il ricollocamento di tutto sembrava cosa ardua. "La Provincia sarà al vostro fianco, assieme a Regione e Comune di Pratovecchio - ha ribadito - Vasai. E lo stesso vale per tutti i lavoratori del nostro territorio colpiti da questo periodo di grave crisi.".(ANSA).
Notizia del: lun 20 lug, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

26-02-2020
Padre e figlio minacciano di morte l'ex datore di lavoro, denunciati ....
25-02-2020
A Follonica (Grosseto) scuole, parchi pubblici e il cimitero ....
25-02-2020
"Dobbiamo ridimensionare questo grande allarme, che Ŕ giusto, ....
25-02-2020
Un operaio 30enne mentre stava effettuando alcuni lavori Ŕ caduto ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)