LAVORO: LIVORNO; NON IN REGOLA 67% AZIENDE ISPEZIONATE 2009
Il 67% delle aziende ispezionate nel primo semestre del 2009 dalla direzione provinciale del lavoro di Livorno sono risultate non in regola con le normative vigenti. In particolare, su 688 aziende sottoposte ad indagine, 461 sono risultate irregolari e gran parte di queste operano nei settori dell'edilizia e dell'artigianato. Le ispezioni della direzione provinciale del lavoro hanno anche evidenziato l'impiego di 775 lavoratori irregolari, sugli oltre tremila controllati, dei quali il 42% (328 persone) sono risultate essere utilizzate totalmente al nero. I controlli degli ispettori sono risultati particolarmente incisivi permettendo di recuperare oltre due milioni e mezzo di contributi non versati e 470.298 euro di sanzioni, mentre le notizie di reato comunicate alla magistratura sono state 189, 1239 invece i provvedimenti amministrativi. I reati penali contestati riguardano l'impiego di extracomunitari clandestini in aziende metalmeccaniche, artigiane, agricole e del commercio, l'impiego di minori, appalti illeciti e la somministrazione illegale di manodopera. E' soprattutto il comparto dell'edilizia quello meno in regola: su 180 aziende controllate, e 104 cantieri ispezionati, più della metà sono risultati irregolari e in 24 casi ne è stata decretata la sospensione dell'attività per l'impiego di oltre il 20% di lavoratori in nero.(ANSA).
Notizia del: gio 23 lug, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-02-2020
Un anno di lavori e 20 milioni di investimento per pavimentare ....
21-02-2020
Adesso ci sono le condizioni perché nell’impianto di Rimateria ....
21-02-2020
E' un vortice polare che ha raggiunto valori da record il responsabile ....
21-02-2020
Antonella Giachetti è la nuova presidente di Aidda Toscana, l'associazione ....
21-02-2020
In Toscana la spesa farmaceutica è calata notevolmente dal 2016 ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Français     Deutsch     Español     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)