SICUREZZA: TOSCANA MONITORERA' NASCITA RONDE IN REGIONE
"La Regione Toscana monitorerà l'eventuale nascita nella regione, di associazioni che intendono effettuare ronde come previsto dal decreto sicurezza del governo". Lo ha annunciato il vicepresidente della Regione, con delega alla sicurezza, Federico Gelli intervenendo oggi a Firenze per illustrare i dati sulla criminalità in Toscana. "Non sappiamo - ha detto Gelli - cosa il pacchetto sicurezza produrrà in termini di adesione alle ronde. Comunque abbiamo deciso di istituire, all'interno dell'Osservatorio sulla sicurezza, un monitoraggio sulle associazioni che eventualmente si costituiranno, per verificare dimensioni e impatto di un fenomeno che riteniamo negativo. Siamo curiosi di vedere - ha poi aggiunto Gelli - se saranno autorizzate le ronde dell'associazione 'Sss' di Massa o se anche da noi ci saranno quelle con le divise nazi-fasciste". Gelli è anche intervenuto sull'utilizzo di militari per garantire la sicurezza, dopo che ieri è stato annunciato il possibile arrivo a Firenze di soldati per presidiare obiettivi sensibili quali la sinagoga e il consolato Usa. "Non si garantisce la sicurezza con lo stato di polizia - ha detto il vicepresidente - e i militari, secondo noi, dovrebbero essere usati sono in caso di reale rischio terroristico per difendere obiettivi sensibili. Per la sicurezza, invece, devono essere garantiti mezzi e risorse alle forze dell'ordine e non è pensabile che su questo fronte si taglino 3,5 miliardi mentre si stanzia 100 milioni per le ronde". (ANSA).
Notizia del: ven 24 lug, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

19-02-2020
“Oggi si Ŕ svolto presso la sede di Confindustria a Roma ....
19-02-2020
La vertenza delle ex lavoratrici Piaggio, che da giorni 'occupano' ....
19-02-2020
Assunzioni di personale, contratti prorogati, nuova foresteria ....
19-02-2020
La rsu e le organizzazioni sindacali di Rimateria hanno deciso ....
19-02-2020
Presidio dei lavoratori Alp, oggi a Livorno sotto la sede dell'AutoritÓ ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)