MAFIA: PRESENTE EPIFANICAVATORI MARMO DONANO SCULTURA A COOP SICILIANA PER VIGNETO SU TERRE CONFISCATE
Ieri sera alla Festa della Cgil di Carrara, presente il segretario generale Guglielmo Epifani, Cooperativa Cavatori Gioia ha donato alla 'Cooperativa Lavoro e Non Solo' una scultura dell'artista Dino Gualteri raffigurante una rosa. alta 2,20 mt, oltre 2 tonnellate il peso. Bella e significativa la scritta: "le loro idee cammineranno sulle nostre gambe".
I Cavatori pensano debba essere posta all'inizio di un vigneto presente in un terreno confiscato alle mafie del corleonese, sarà la cooperativa a decidere il luogo migliore.
La rosa all'inizio dei filari a significare, anzi a trasmettere, ieri come oggi, quel sentore di rosa che si ritrova nei vini toscani, ed oggi anche a presidio della salute della vigna, per verificare l'arrivo di eventuali malattie.
In Sicilia e sopratutto nei territori del corleonese i simboli assumono un significato particolare nell'ambito antimafia-mafia, e quella rosa scolpita, simbolo di bellezza e di amore, già 'liberata' dalla spine, non poteva trovare collocazione migliore.
Due cooperative di lavoratori si alleano alla presenza del Segretario Generale del più importante Sindacato del nostro paese, anche questo carica l'avvenimento di una forte carica simbolica.
Quella Rosa sui terreni confiscati rappresenterà l'impegno e la condivisione di tanti lavoratori toscani al Progetto Liberarci dalle Spine!
Per tutta la durata della Festa della Cgil di Carrara è in funzione uno stand della Cooperativa Lavoro e Non Solo con i prodotti provenienti dai terreni confiscati e la presenza di Salvatore , Mario e due volontarie di Corleone. nb
Notizia del: ven 24 lug, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

03-04-2020
Arriva un premio economico da 38 milioni di euro per gli operatori ....
03-04-2020
La Regione Toscana ha prorogato la validitÓ dei tagliandi Isee-Tpl ....
03-04-2020
Un appello per chiedere, oltre alle misure di sostegno economico, ....
03-04-2020
“Stiamo venendo a conoscenza di inaccettabili discriminazioni ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)