MAFIA: 500 RAGAZZI LAVORANO TERRE CONFISCATE,RECORD PRESENZE
Nuovo record di presenze di ragazzi toscani nei campi di lavoro sulle terre confiscate alla mafia per l'edizione 2009 del progetto 'Liberarci dalle spine' organizzato dall'Arci Toscana con il sostegno della Cgil e dello Spi, il sindacato dei pensionati. Il 76% degli iscritti è rappresentato da ragazze e novità assoluta ci sono anche 12 extracomunitari. "Se lo scorso anno, nei campi di Corleone in Sicilia e Melito in Calabria avevamo 442 ragazzi, ad oggi registriamo oltre 500 iscrizioni", ha detto il presidente dell'Arci Toscana, Vincenzo Striano, nell'ambito di un incontro sull'iniziativa che si è tenuto nella sede dell' associazione. I ragazzi hanno cominciato la loro esperienza il 9 giugno. A piccoli gruppi raggiungeranno Corleone e Melito, fino al 23 ottobre. All'incontro di stamani, oltre al presidente Arci, hanno partecipato anche Mara Nanni, in rappresentanza del sindacato pensionati, e Alessandra Carlomagno di Cgil Toscana. (ANSA).
Notizia del: ven 24 lug, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

27-02-2020
Incidente sul lavoro in una segheria di Carrara (Massa Carrara) ....
27-02-2020
Stava cambiando con la gru una lampada dell'illuminazione pubblica. ....
27-02-2020
Con una nota diramata nel pomeriggio di ieri, mercoledý 26 febbraio, ....
27-02-2020
"Ho sentito Pietro Battista, presidente del gruppo Vibac. Nella ....
27-02-2020
Venti settimane in pi¨ di integrazione al reddito per lavoratori ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)