LAVORO: SAPONERIE FISSI; CGIL, TEMIAMO CHIUSURA DEFINITIVA
"Si aggrava la situazione di crisi alle Saponerie Fissi, azienda storica del comune di Scandicci. Alla data odierna non si intravedono spiragli che possano alimentare una speranza di soluzione. Rimane pertanto la preoccupazione di un futuro sempre più incerto, sino a non sottovalutare una chiusura definitiva". E' quanto afferma in una nota la Filcem Cgil di Firenze confermando lo stato di agitazione dei lavoratori dell'azienda, che oggi si sono riuniti di nuovo in assemblea, dopo uno sciopero di otto ore che c'é stato lo scorso 16 luglio. Nella nota il sindacato invita il mondo del lavoro e l'opinione pubblica a organizzare iniziative di solidarietà verso i lavoratori delle Saponerie Fissi. "Per questo - viene affermato - riteniamo importante l'interessamento del consiglio provinciale di Firenze. Il 30 luglio prossimo si aprirà il tavolo tecnico presso la Provincia al quale parteciperemo ribadendo le nostre posizioni". Alle Saponerie Fissi sono impiegati 22 lavoratori: "Qualora venissero confermati gli otto esuberi - conclude il sindacato -, decadrebbe l'applicazione di tutta una serie di tutele legali per tutti gli altri dipendenti".(ANSA).
Notizia del: lun 27 lug, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

03-04-2020
Arriva un premio economico da 38 milioni di euro per gli operatori ....
03-04-2020
La Regione Toscana ha prorogato la validitÓ dei tagliandi Isee-Tpl ....
03-04-2020
Un appello per chiedere, oltre alle misure di sostegno economico, ....
03-04-2020
“Stiamo venendo a conoscenza di inaccettabili discriminazioni ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)