SICUREZZA: SCONTRI RONDE; GIARDULLO (SILP CGIL),PIU' DIFFICILE LAVORO POLIZIA
"Le ronde renderanno più difficile il lavoro degli operatori di polizia senza garanzie per il cittadino". Lo afferma il segretario del sindacato di polizia Silp-Cgil, Claudio Giardullo. "Le cose più sbagliate e pericolose del ddl approvato al Senato - secondo Giardullo - sono quelle che mancano nel provvedimento e cioé la mancanza di un progetto sulla sicurezza e di un piano di rafforzamento delle forze di polizia. Il Governo ha preferito ricorrere a strumenti di facciata, come il reato di ingresso clandestino che potrebbe fare esplodere, per sovraccarico, il circuito giudiziario e delle forze di polizia, anziché puntare sul rafforzamento delle forze dell'ordine e sulle attività di prevenzione e di indagine". "Queste scelte, assieme a quelle previste sul versante delle intercettazioni - prosegue il segretario del Silp - rendono evidente l'indifferenza del Governo verso il sistema dei controlli, in generale, e quello di legalità in particolare, e la tendenza ad intervenire solo sulla percezione dell'insicurezza nel breve periodo, e non sulla sicurezza reale. Una scelta cinica - conclude - dagli effetti gravi per la tutela dei diritti e la coesione sociale nel nostro paese". (ANSA).
Notizia del: lun 27 lug, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

27-02-2020
Incidente sul lavoro in una segheria di Carrara (Massa Carrara) ....
27-02-2020
Stava cambiando con la gru una lampada dell'illuminazione pubblica. ....
27-02-2020
Con una nota diramata nel pomeriggio di ieri, mercoledý 26 febbraio, ....
27-02-2020
"Ho sentito Pietro Battista, presidente del gruppo Vibac. Nella ....
27-02-2020
Venti settimane in pi¨ di integrazione al reddito per lavoratori ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)