RISOLTO CASO MERCANTILE PINAR, NAVE PARTITA DA PIOMBINO
E' partito alle 15.20 da Piombino, destinazione il porto turco di Derince il mercantile turco Pinar E - che ad aprile salvò 144 immigrati nel canale di Sicilia - rimasto ormeggiato nel porto toscano per dieci giorni per una vertenza ingaggiata dall'equipaggio nei confronti dell'armatore turco Baris Erdogdu in seguito al mancato pagamento di due mensilità arretrate. Stamani i rappresentanti del sindacato internazionale dei marittimi e dell'agenzia raccomandataria del mercantile sono saliti a bordo e hanno saldato interamente il debito. I tredici marittimi hanno ricevuto le mensilità di giugno e luglio in contanti e hanno siglato l'atto di chiusura della vertenza davanti al comandante del porto di Piombino, Massimiliano Mezzani, nella sua veste di autorità marittima preposta alla risoluzione della controversia. Nel pomeriggio il cargo, che trasporta 1900 tonnellate di prodotti siderurgici (semilavorati per la cantieristica navale), ha mollato gli ormeggi e ripreso la navigazione.(ANSA).
Notizia del: lun 03 ago, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

27-02-2020
Incidente sul lavoro in una segheria di Carrara (Massa Carrara) ....
27-02-2020
Stava cambiando con la gru una lampada dell'illuminazione pubblica. ....
27-02-2020
Con una nota diramata nel pomeriggio di ieri, mercoledý 26 febbraio, ....
27-02-2020
"Ho sentito Pietro Battista, presidente del gruppo Vibac. Nella ....
27-02-2020
Venti settimane in pi¨ di integrazione al reddito per lavoratori ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)