SCUOLA: SCRIMA (CISL), PER I PRECARI E' VERA EMERGENZA
''I 'tagli' imposti con irragionevole pesantezza dalla Finanziaria si scaricano sulla funzionalita' delle istituzioni scolastiche e colpiscono duramente il personale precario che non ritrova il suo posto di lavoro.

Sono 25.000, tra docenti e personale ATA, i lavoratori che quest'anno non avranno piu' un contratto.

Da mesi siamo impegnati a rivendicare per loro adeguate tutele''. E' quanto si legge in una dichiaarzione di Francesco Scrima, segretario generale della Cisl Scuola.

''Ora - agginge- la situazione sta assumendo i connotati di una vera e propria emergenza scolastica e sociale''.

Chiediamo pertanto, continua Scrima, ''un incontro urgente con il Governo, per portare finalmente a soluzione una vertenza che altrimenti rischia di farsi esplosiva''.
asca
Notizia del: mar 01 set, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

27-02-2020
Incidente sul lavoro in una segheria di Carrara (Massa Carrara) ....
27-02-2020
Stava cambiando con la gru una lampada dell'illuminazione pubblica. ....
27-02-2020
Con una nota diramata nel pomeriggio di ieri, mercoledý 26 febbraio, ....
27-02-2020
"Ho sentito Pietro Battista, presidente del gruppo Vibac. Nella ....
27-02-2020
Venti settimane in pi¨ di integrazione al reddito per lavoratori ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)