METALMECCANICI: FIOM, PROPOSTA SOLUZIONE TRANSITORIA PER BIENNIO

''A fronte della situazione di crisi economica che il Paese sta attraversando, abbiamo presentato una proposta relativa a come procedere con la trattativa. In sostanza, abbiamo proposto di aprire un confronto con all'ordine del giorno il blocco dei licenziamenti e lo sviluppo della struttura industriale del nostro Paese''. Il Segretario generale della Fiom-Cgil, Gianni Rinaldini, spiega la posizione del sindacato nella trattativa per il rinnovo del contratto dei metalmeccanici.
Al termine della riunione ''ristretta'' tra le segreterie nazionali e Federmeccanica per risolvere il problema di come trattare la discussione con Federmeccanica di fronte alle diverse piattaforme presentate, da un lato dalla Fiom-Cgil e dall'altro dalla Uilm-Uil e dalla Fim-Cisl, Rinaldini ha spiegato che la Fiom ha ''proposto una soluzione transitoria di accordo economico, relativa al Contratto nazionale, con una richiesta congiunta al Governo di defiscalizzazione degli aumenti definiti dal Contratto stesso. Tutto cio' - ha aggiunto - conseguente alla proposta di sospendere l'applicazione del sistema di regole definito negli accordi separati sul sistema contrattuale, ferme restando le posizioni delle parti, per operare per la definizione di un nuovo sistema di regole alla scadenza del secondo biennio contrattuale. Siamo in attesa di una risposta da parte di Federmeccanica''.
Il leader del sindacato di categoria ha poi spiegato che ''Federmeccanica, dopo aver dichiarato che la piattaforma della Fiom non costituisce per l'associazione delle imprese una base di confronto, ha scelto di proseguire la trattativa sulla piattaforma presentata da Fim e Uilm. Abbiamo quindi abbandonato il tavolo perche' non partecipiamo al negoziato sulla piattaforma presentata dalle altre organizzazioni.
Abbiamo comunque lasciato al tavolo, come osservatore, un componente della nostra Segreteria nazionale''.
Lunedi' 14 settembre - ha annunciato Rinaldini - ''il Comitato centrale della Fiom si riunira' per decidere quali iniziative di lotta assumere in risposta alle scelte di Federmeccanica''.

Notizia del: gio 10 set, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

03-04-2020
Arriva un premio economico da 38 milioni di euro per gli operatori ....
03-04-2020
La Regione Toscana ha prorogato la validitÓ dei tagliandi Isee-Tpl ....
03-04-2020
Un appello per chiedere, oltre alle misure di sostegno economico, ....
03-04-2020
“Stiamo venendo a conoscenza di inaccettabili discriminazioni ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)