LAVORO: TECHNO FOUNDRY, PRESIDIO DIPENDENTI SENZA STIPENDIO
Per rivendicare il pagamento delle retribuzioni arretrate e chiedere certezze rispetto al proprio futuro, domani, venerdì 11 settembre alle 9, le lavoratrici e i lavoratori della Techno Foundry, azienda di fusione di metalli leggeri, effettueranno un presidio davanti alla sede dello stabilimento a Galliano di Barberino di Mugello. Lo rende noto la Fiom-Cgil di Firenze. "Techno Foundry - si spiega nella nota sindacale - ha affittato la fonderia dalla Tecnol nel giugno del 2007 trasferendo 14 addetti ed arrivando ad occuparne nel 2008 circa 25. Dalla fine del 2008 sono iniziate le difficoltà con la riduzione delle commesse sia da parte della Tecnol che degli altri clienti. L'azienda ha fatto ricorso a un periodo di cassa integrazione e ha cominciato non pagare gli stipendi dei lavoratori. Dopo vari incontri nessuna novità è emersa rispetto alla possibilità di pagamento, anche parziale, degli stipendi e della cassa integrazione arretrati. Ad oggi i 19 lavoratori ancora in forza sono senza stipendio e/o indennità di cassa integrazione da diversi mesi, alcuni dal mese di aprile. L'azienda non ha nei fatti dato alcuna prospettiva certa rispetto al futuro produttivo e neanche rispetto all'attivazione degli ammortizzatori sociali, tenendo i lavoratori in un limbo di assoluta incertezza".(ANSA).
Notizia del: gio 10 set, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

03-04-2020
Arriva un premio economico da 38 milioni di euro per gli operatori ....
03-04-2020
La Regione Toscana ha prorogato la validitÓ dei tagliandi Isee-Tpl ....
03-04-2020
Un appello per chiedere, oltre alle misure di sostegno economico, ....
03-04-2020
“Stiamo venendo a conoscenza di inaccettabili discriminazioni ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)