LAVORO: VANNINI METALLI; PREFETTO SIENA INCONTRA PARTI
Il nuovo prefetto di Siena, Gerarda Maria Pantalone, che fin dai giorni scorsi sta monitorando e seguendo la situazione che coinvolge la società Vannini metalli e impianti di Castellina Scalo da ieri occupata dai 35 dipendenti, ha predisposto una serie di incontri finalizzati "alla ricerca della migliore mediazione a tutela del lavoro". Oggi il prefetto incontrerà la proprietà di Moncini industrie, titolare dell'immobile dove ha sede la Vannini metalli e impianti, sotto sfratto per mancato pagamento dell'affitto, e nei prossimi giorni tutte le parti interessate per poi giungere alla convocazione, nel più breve tempo possibile, di un tavolo istituzionale al quale siederanno, oltre alle amministrazioni provinciale e comunale, le ditte, l'Associazione industriali e le sigle sindacali. Il prefetto, si spiega in una nota, "fiduciosa che prevalga il senso di responsabilità di tutti i soggetti, auspica che nell'occasione possa addivenirsi a un accordo che garantisca il proseguimento dell'attività produttiva ed eviti ricadute negative sul futuro dei lavoratori". (ANSA).
Notizia del: gio 10 set, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

03-04-2020
Arriva un premio economico da 38 milioni di euro per gli operatori ....
03-04-2020
La Regione Toscana ha prorogato la validitÓ dei tagliandi Isee-Tpl ....
03-04-2020
Un appello per chiedere, oltre alle misure di sostegno economico, ....
03-04-2020
“Stiamo venendo a conoscenza di inaccettabili discriminazioni ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)