OMOFOBIA: PESTAGGIO FIRENZE; ARRESTATO AGGRESSORE

La squadra mobile di Firenze ha arrestato l'aggressore del gay di 26 anni pestato con calci e pugni la notte tra il 9 e il 10 settembre scorsi in una piazza del centro. L'arrestato ha 32 anni, è originario di Legnano (Milano) da circa due mesi alloggia vicino a Firenze, a Villamagna presso Bagno a Ripoli, per motivi di lavoro. Dalle prime evidenze delle indagini sarebbe lui l'aggressore del giovane gay. La squadra mobile lo ha individuato in appena 48 ore di indagini serrate. E' stato identificato anche l'amico che, la notte dell'aggressione, era in compagnia dell'arrestato. Si tratta di un trentatreenne originario di Busto Arsizio (Varese).

L'uomo è stato arrestato alle 11 dagli agenti della squadra Mobile. Il trentaduenne di Legnano è stato rintracciato in un alloggio condiviso con altre quattro persone. All'interno dell'abitazione è stata trovata la felpa ed un paio di jeans, intrisi di sangue, indossati dal trentaduenne la notte dell'aggressione. L'appartamento è stato raggiunto attraverso una scala, dopo aver tentato inutilmente di farsi aprire la porta. Sono state le prime testimonianze a mettere gli investigatori sulle tracce dell'aggressore. I testimoni parlavano di un uomo di nome Luca, titolare di una ditta artigiana, con accento del Nord e temporaneamente a Firenze per lavoro. Da questi elementi ha preso il via l'attività di indagine, particolarmente complessa e condotta con metodi tradizionali. Controllate moltissime strutture ricettive in cui alloggiano manovalanze non fiorentine e visionati filmati di telecamere comunali e di esercizi commerciali. Inoltre sono stati incrociati dati anagrafici e sono state contattate imprese impegnate nel Fiorentino in lavori di manutenzione e ristrutturazione. Ottenuti i riscontri necessari, è scattato il blitz. (ANSA).

Notizia del: dom 13 set, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

03-04-2020
Arriva un premio economico da 38 milioni di euro per gli operatori ....
03-04-2020
La Regione Toscana ha prorogato la validitÓ dei tagliandi Isee-Tpl ....
03-04-2020
Un appello per chiedere, oltre alle misure di sostegno economico, ....
03-04-2020
“Stiamo venendo a conoscenza di inaccettabili discriminazioni ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)