STRAGE VIAREGGIO: MARTINI, FORSE NECESSARI ALTRI 6-10 MLM
"Occorrono probabilmente dai 6 ai 10 milioni di euro in più, rispetto ai 15 promessi dal governo, per i contributi a coloro che sono stati danneggiati dall'esplosione del 29 giugno alla stazione di Viareggio". Lo ha detto il commissario straordinario per gli interventi urgenti e la ricostruzione dopo il disastro Claudio Martini che stamani ha partecipato ad un nuovo incontro del Comitato istituzionale. Il sindaco di Viareggio Luca Lunardini ha dichiarato che, assieme ai residenti di via Ponchielli, verrà stilata una griglia per stabilire le modalità con le quali sarà attuata la ricostruzione. "Gli abitanti della parte a monte - ha detto il sindaco - intendono rimanere lì, mentre quelli che abitavano lungo la ferrovia intenderebbero trasferirsi altrove". Lunardini ha inoltre annunciato che nel pomeriggio a Firenze incontrerà l'amministratore delegato delle ferrovie Mauro Moretti al quale chiederà tre cose: la valutazione dello spostamento di tre binari che sono vicini alla via Ponchielli dove è avvenuta l'esplosione il 29 giugno, la possibile ricostruzione della passerella andata distrutta o la realizzazione di un sottopasso che colleghi, come era in passato, una parte con l'altra della città; la soppressione della sottostazione elettrica. (ANSA).
Notizia del: lun 14 set, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

19-02-2020
“Oggi si Ŕ svolto presso la sede di Confindustria a Roma ....
19-02-2020
La vertenza delle ex lavoratrici Piaggio, che da giorni 'occupano' ....
19-02-2020
Assunzioni di personale, contratti prorogati, nuova foresteria ....
19-02-2020
La rsu e le organizzazioni sindacali di Rimateria hanno deciso ....
19-02-2020
Presidio dei lavoratori Alp, oggi a Livorno sotto la sede dell'AutoritÓ ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)