CONTRATTI: BONANNI, CGIL NON PUO' FAR RISPARMIARE A TREMONTI 3 MLD

''La riforma dei contratti mira a due obiettivi molto, molto importanti di fare un accordo e dare al Paese un sistema contrattuale nuovo. Ma chi si prende la responsabilita' dopo 4 anni di ripetere la stessa scena? L'economia italiana e' in uno stato di confusione e il sindacato non puo' partecipare a questa confusione e ripetere scenari gia' visti''. Cosi' il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, risponde ai giornalisti che gli chiedono un commento sulla trattativa per la riforma dei contratti.
Sulla Cgil, Bonanni dice che, se non si raggiunge un accordo: ''Non voglio credere ancora che voglia dare a Tremonti una grande opportunita' di risparmiare circa 3 miliardi di euro che a quel punto sara' lui a decidere a chi dare''. La Cgil, secondo Bonanni, ''non puo' che fare un accordo''. Piu' in generale il leader della Cisl spiega che ''c'e' molto ceto politico e sociale in Italia che agisce come se stesse nell'Eden con il latte e miele e invece ci sono sangue e fiele: abbiamo bisogno di una forte coesione - conclude - e di un indirizzo univoco''.

ASCA

Notizia del: mar 23 set, 2008

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

25-01-2020
Il Consiglio dei Ministri, su proposta del presidente Giuseppe ....
25-01-2020
A dicembre 2019, per entrambi i flussi commerciali da e verso ....
25-01-2020
"Con quasi 4,4 milioni di visitatori del 2019 le Gallerie degli ....
25-01-2020
Vertenza Vibac (Vinci), lunedý 27 gennaio a Firenze (ore 12-14) ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)