Inchiesta fanghi, Fratoni: "Solidali con i Comuni costituitisi parte civile"

"Siamo pienamente solidali con i Comuni della Valdelsa che si costituiscono parte civile nel processo per ottenere il ristoro dei danni provocati dallo spandimento illegale dei fanghi in agricoltura". Così l'assessore all'ambiente Federica Fratoni commenta la notizia dell'iniziativa presa dalle amministrazioni comunali a seguito dell'inchiesta condotta dalla Dna per traffico organizzato di rifiuti.
"Da quando è scattata l'emergenza fanghi due anni fa – prosegue Fratoni - , la Regione si è attivata sia con l'ordinanza del presidente Rossi per garantire uno smaltimento corretto, sia per impegnare i gestori del Servizio idrico integrato a trovare soluzioni impiantistiche in grado di ridurre e trattare al meglio i quantitativi dei fanghi prodotti. Per questo ci sono progetti in itinere che la Regione sta vagliando anche sul piano autorizzativo e che ci auguriamo - conclude - possano a breve dare una risposta di sistema al problema". com reg
 

Notizia del: mar 10 set, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

15-02-2020
Prato firma l'appello per la pace che arriva da Rondine Cittadella ....
15-02-2020
L'uscita di scena del Tesoro da Mps, attualmente al 68%, si avvicina, ....
15-02-2020
Nella giornata di oggi venerdý 14 Febbraio si sono concluse le ....
15-02-2020
E' stato anticipato al 6 marzo lo sciopero della scuola indetto ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)