Picchia moglie, vicini chiamano cc, arrestato L'aggressione davanti ai figli, per la donna 10 giorni prognosi

Ha picchiato la moglie nel corso di una lite, provocandole lesioni al volto e alle braccia, venendo poi fermato dall'arrivo dei carabinieri, avvisati dai vicini di casa allarmati dalle urla della donna. Per l'uomo, un 46enne straniero, è scattato l'arresto con le accuse di lesioni personali e maltrattamenti in famiglia. L'episodio è avvenuto la notte scorsa in un condominio alla periferia Nord di Firenze. La donna, soccorsa dai sanitari del 118, è stata medicata al pronto soccorso e dimessa con una prognosi di 10 giorni. Secondo quanto accertato dai carabinieri, l'aggressione è avvenuta davanti si due della coppia, uno dei quali minorenne.(ANSA).

Maltrattamenti alla moglie, denunciato a Montaione
Un uomo di 38 anni è stato denunciato dai carabinieri a Montaione (Firenze) per maltrattamenti nei confronti della moglie. I militari sono intervenuti nella loro abitazione la notte scorsa dopo che dei vicini avevano chiamato il 112 avendo sentito una lite in corso nelle vicinanze. L'uomo, originario del Senegal, secondo quanto appreso dai militari non era la prima volta che aveva avuto liti con la moglie, rivolgendole spesso minacce. La donna adesso è stata accolta in un centro antiviolenza.(ANSA).

Notizia del: mer 25 mar, 2020

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

06-04-2020
Il governo deve fornire dei ''chiarimenti su un messaggio'' dell'Inps, ....
06-04-2020
Solo nel caso poco probabile di un ritorno in classe entro il ....
06-04-2020
Una graduale ripresa delle attività in Italia non prima della ....
06-04-2020
Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha firmato l'ordinanza ....
06-04-2020
L'Università di Pisa conferirà domani la laurea alla memoria ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Français     Deutsch     Español     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)