Fase 2: scatto Versilia, riaperti 100 stabilimenti balneari Livornese e Maremma ancora chiusi

Maremma ancora chiusa, Livorno, Elba e Costa degli Etruschi pure. Ma scatto in avanti della Versilia, da Viareggio a Forte dei Marmi, dove un centinaio di stabilimenti balneari sono stati già riaperti, circa un quarto dell'offerta disponibile (439), e con bar e ristoranti in funzione. Pochissima però, almeno per ora, la gente in spiaggia anche se comunque si sono visti alcuni, primissimi clienti, venuti pure da fuori provincia. Chi riapre la struttura sta rispettando tutte le prescrizioni sul distanziamento sociale e invita i bagnanti a indossare la mascherina protettiva. Inoltre per invogliare la clientela, i balneari confermano generalmente che i prezzi restano gli stessi del 2019 e c'è chi pensa a sconti per premiare i clienti più affezionati. Per la Versilia, nel dettaglio, si parla di circa 30 bagni che hanno aperto i battenti tra Torre del Lago e Viareggio, circa 40 a Lido di Camaiore, una ventina a Marina Pietrasanta, una decina a Forte dei Marmi. Invece, nel Livornese, come anche in Maremma, gli stabilimenti rimangono chiusi, anche se c'è chi lavora per riaprirli appena ci sono le condizioni. C'è comunque attenzione per le spiagge libere, che in alcuni tratti scorrono per chilometri di costa e sono meta di gitanti. In particolare, tra queste, a Livorno, sull'Aurelia, vengono segnalate posteggiate numerose auto di persone andate a prendere il sole alle famose scogliere di Calafuria e del Romito, a sud della città, dove invece restano ancora per un po' di giorni chiusi i bagni, così come lungo tutta la costa labronica e anche all'isola d'Elba. (ANSA).

Notizia del: sab 23 mag, 2020

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

31-05-2020
Dall'"oca in quarantena" all'"oca in fase 2": è già pronto il ....
31-05-2020
Dall'inizio dell'epidemia sono 10.104 i casi di positività al ....
31-05-2020
"Tutte le risorse possibili devono essere messe sul Sistema sanitario ....
31-05-2020
Ripartirà dalle edicole, a partire dal 5 giugno, la distribuzione ....
31-05-2020
L'emergenza per il Coronavirus "ha generato nuove povertà, anche ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Français     Deutsch     Español     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)